• Le Fleuron
  • Diario di Costruzione - Presentazione e riepilogo

Diario di Costruzione del modello di vascello del 1729

da 64 cannoni della marina francese

 

— L E    F L E U R O N —

 

 [monografia di J. Boudriot e G. Delacroix, Ancre - Collection Archeologie Navale Française, Nice, 2006]

 

_______________________________________________

 

    Quando si chiede a un modellista navale di quantificare il tempo impiegato per portare a compimento la sua opera d'arte, quasi sempre la risposta è computata in anni: uno, due anni, tre, quattro, cinque .... Questa informazione, a chi fa modellismo, non racconta praticamente niente. Certamente sono molteplici i fattori che condizionano la quantità di tempo per la costruzione di un modello: il tipo di naviglio, la scala, il grado di finitura, le difficoltà oggettive di quella particolare nave, la capacità manuale del modellista, la più o meno conoscenza dell'architettura navale e così via. Resta quindi, a fine lavoro, che non si ha la minima idea dell'impegno temporale profuso. Per ovviare a questa mia curiosità iniziai a tenere un diario di costruzione quando cominciai a costruire "Le Fleuron" riuscendo, con l'ausilio di un foglio di calcolo, a computare oltre al tempo impiegato, anche quest'ultimo in relazione ai pezzi costruiti e il loro numero.

    Ecco in buona sostanza quanto realizzato a tutto il 2018:

Numero dei pezzi realizzati
 Attrezzi 12 
 Chiodagione 26 884 
 Elementi di carpenteria 3 279 
 Elementi metallici 736 
 Logistica 652 
 Calafataggio 414 
 Sagome in cartoncino 537 

 

Ore lavorate
 Allestimento 175,00  
 Attrazzo   27,50  
 Attrezzi 35,00  
 Chiodagione  286,00  
 Decorazioni 9,50  
 Disegno 57,50  
 Elementi di carpenteria 1891,50  
 Elementi metallici 126,50  
 Logistica 113,00  
 Preparazione dei materiali 126,50  
 Studio 67,00  
 Tracciatura 104,00  
Totale    3 019,00 

 

 

 

Accezioni delle macrovoci annotate nei diari:

  • Allestimento: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti le parti costituenti le sitemazioni di bordo (paratie, tavolati, porte, scale, puntelli, arredi, finestre, parabordi, ecc.).
  • Attrazzo: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti gli accessori di bordo (timone, argani, gru di capone, pazienze, bitte, ancore, porte, carabottini, palischermi, ecc.).
  • Artiglieria: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera delle artiglierie e degli accessori annessi.
  • Attrezzatura: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutta l'attrezzatura (alberi, coffe, crocette, pennoni, vele, ecc.).
  • Attrezzi: si riferisce alla costruzione di piccoli attrezzi per la realizzazione del modello.
  • Bozzellame: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti gli elementi a servizio dei sistemi funicolari (bozzelli, pastecche, bigotte, caviglie, passacavi,ecc.) escluso quelli a servizio delle artiglierie.
  • Chiodagione: si riferisce alla riproduzione non funzionale della connessione dei vari elementi della nave tramite chiodi, perni, caviglie, ecc.
  • Decorazioni: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutte le parti che avevano solo uno scopo estetico (sculture, modanature, ecc).
  • Disegno: si riferisce all'esecuzione del disegno di quegli elementi che sono assenti o non sufficientemente rappresentati nelle tavole di progetto.
  • Documentazione: Si riferisce all'acquisizione della documentazione pertinente alle problematiche per la costruzione del modello.
  • Elementi carpenteria: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti gli elementi lignei costituenti l'ossatura della nave compreso il tavolato dei ponti.
  • Elementi metallici: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti gli elementi metallici (landre, golfari, anelli, ganci, piastrame, ecc.).
  • Logistica: si riferisce alla realizzazione, al montaggio ed alla messa in opera di tutti gli elementi a servizio della costruzione del modello (cantiere, dime, zeppe, spessori, ecc.).
  • Ore: il tempo impiegato arrotondato alla mezz'ora. La parte decimale è considerata secondo il sistema decimale.
  • Preparazione dei materiali: taglio e piallatura del legname, trafilatura dell'ottone per i chiodi, commettitura del cordame e quant'altro occorre per la costruzione.
  • Studio: tempo dedicato allo studio del progetto.
  • Tracciatura: si riferisce al riporto del disegno o dei punti di repere.

Copyright Gaetano Bracale © 2018. Tutti i diritti riservati. | Privacy Policy

Renato Brunetti WebMaster